Burocrazia demenziale nel settore edile

Volendo ingrandire una finestra del mio ufficio per fare una porta-finestra, il relativo progetto del geometra ed oneri Comunali mi sono costati 3,400 Euro, senza ancora affrontare il costo di realizzo dell’opera stessa. Si tratta di un aumento di un apertura di meno di due metri quadri! La documentazione richiesta dalle autorità richiedeva una miriadi di tavole e di relazioni, nonché l’apposizione di addirittura sessanta mie firme. Ma non basta una firma sola?

Ma è possibile che lo Stato ci imponga tutta questa burocrazia per un opera così piccola? In effetti si capisce il perché del dilagare dell’abusivismo nel settore edile, quando “essere in regola” ci costa così tanto in tempo ed in denaro. Così si finisce per strozzare qualsiasi iniziativa migliorativa e di progresso.

E’ ora di finirla con tutta questa burocrazia dannosa e ora di semplificare al massimo la vita dei cittadini che hanno voglia di fare e di mettere alla porta i burocrati dementi che soffocano l’economia nazionale con l’imposizione delle loro regole inutili ed assurde.

Lorenzo Camillo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>