Ma il mare a chi appartiene?

Il mare é di tutti, ma il Demanio Italiano fa di tutto per impedirci di accederci. Sembrerebbe che i funzionari ritengono che il mare sia di loro esclusiva proprietà, tanto la fanno difficile nel concedere qualsiasi concessione di fare dei gradini per scendere al mare o per installare un pontile per l’attracco di una barca. La notizia nei giornali di questo agosto parla di un settaccio a tapetto della costa cagliaritana alla ricerca di gradini, piattaforme e pontili, con promessa di mega multe.

Dovremo imparare dalla Turchia che facilmente concede queste concessioni ai suoi cittadini per rendere il mare accessibile a tutti.
Anche dove non ci sono spiagge, trovi bellissime piattaforme in legno per pranzare, prendere il sole e scendere in acqua per fare il bagno.

Notizia del 12 Ottobre: il Demanio fa abbattere un pontiletto a La Maddalena, vecchio di 70 anni, utilissimo a tutti per scendere a terra, ma “non autorizzato”.  Bravo Demanio, un altro esempio di privatizzazione del mare da parte del Demanio. “E guai che lo tocca!”

Lorenzo Camillo

Ottobre 2007

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>